CHI FATICA SE MORE E FAMME

CHI FATICA SE MORE E FAMME

 IL PRIMO LAVORO DEGLI

 ARS NOVA NAPOLI

 

IN USCITA IL 24 GIUGNO

 

Le sonorità popolari della musica di strada nelle note di Chi fatica se more e famme album di esordio degli Ars Nova Napoli, gruppo composto da Carlo Guarino (chitarra e voce), Marcello Squillante (fisarmonica e voce), Michelangelo Nusco (violino), Vincenzo Racioppi (charango e mandolino), Bruno Belardi (contrabasso) e Antonino Anastasia (percussioni).

 

L’appuntamento è per il 24 giugno 2016 per ascoltare le quindici tracce incluse in “Chi fatica se more e famme”, primo album ufficiale dell’ensemble di Artisti prodotto da Apogeo Records, etichetta discografica indipendente, nata con il sostegno della Fondazione San Gennaro e dell’Associazione Onlus L’Altra Napoli, per diffondere la musica emergente napoletana e non, con sede (e cuore) nel folkloristico Rione Sanità.

 

Dopo anni di esperienze felicemente erranti tra strade e vicoli della città a raccogliere successi e fan, gli Ars Nova Napoli approdano finalmente al Sanità Music Studio, spazio di registrazione audio unico al mondo perché ospitato nella straordinaria Basilica di San Severo fuori le Mura risalente al XVI secolo.

 

Chi fatica se more e famme” raccoglie interpretazioni intime e originali di molti brani chiave della tradizione popolare del sud Italia, sintesi delle esperienze raccolte dalla band in oltre sette anni di attività. Ad ogni traccia corrisponde una storia, una ricerca, un piccolo frammento di esistenza che ha permesso agli Ars Nova Napoli di costruire un repertorio personale che dà voce ai richiami della strada e custodisce, rielaborandolo, l’immenso patrimonio sonoro che ha reso Napoli la capitale della canzone attraverso le epoche: tra i brani, l’antica ‘O Cardillo, la favola dell’Auciello Grifone, l’immancabile Tammurriata, la mitica Tarantella del Gargano.

 

Un album che restituisce il passato alla contemporaneità attraverso il talento dinamico e travolgente di sei ragazzi con la musica nel sangue e nelle mani che riassumono così la prima avventura discografica: “Chi lavora se more e famm è la viva testimonianza in note delle culture del Mediterraneo, dei vicoli stretti di Napoli, dove il sole riesce a portare luce a fatica, ma che riscalda ed allontana dalle inquietudini del mondo contemporaneo“.

 

Il disco, registrato e missato da Rosario Acunto, sarà distribuito da Edel Italy attraverso i canali ufficiali a partire dal 24 giugno.

Ars Nova Napoli – bio

 Vincitori per due anni consecutivi (2012-2013), in categorie diverse, delle edizioni del Buskers Festival di Ferrara, nel 2014 suonano per i detenuti del carcere della città, si esibiscono ai prestigiosi Desfolca’t Festival in Spagna e Bac of Jazz in Francia, hanno partecipato ai programmi “On the Road- Joe Bastianic” di SkyArte, Rai2 “Sereno Variabile”, La7 “L’Infedele”. Dopo un 2015 che li ha visti esibirsi al Neuchatel Buskers festival in Svizzera e all’On the river Of Lillas in Grecia, decidono di fermarsi al Sanità Music Studio per lavorare ad un album che racconti la loro esperienza musicale e di vita.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 − = sette


*