All 

La dea sbendata a Montefalcione

Fine anno col botto a Montefalcione. Si è registrato nella cittadina irpina un’incredibile aumento di vincite al Lotto, preceduto soltanto da una settimana fa quando già alcuni montefalcionesi ascoltando le profezie numeriche di un noto compaesano erano già stati baciati dalla fortuna. Il signor G. “continuando a dar numeri” e ritenendo che la terna vincente da lì alla fine dell’anno sarebbe riuscita sulla ruota di Napoli o comunque su un’altra ruota alla fine ha riavuto ragione. Il 1° Gennaio 2014 la dea bendata è stata “rismascherata” dal signor G. i tre numeri sono usciti proprio sulla ruota di Napoli.

Purtroppo due montefalcionesi non sono stati fortunati come i loro compaesani.

Il signor C. ormai arresosi e buttando via i tre numeri e non giocandoli proprio la volta che quei tre numeri sarebbero usciti ora “si mangia i gomiti” .

Ancor più sfortunato il signor P. che i numeri li voleva giocare, ma che per ironia della sorte, trovandosi a fare le ultime compere per il  cenone, tutti i bar, che si trovavano sul suo cammino  dove ha provato a giocare i fatidici tre numeri erano abilitati a giocare il superenalotto ma non il Lotto. L’unico tabacchino disponibile autorizzato al gioco del lotto era gremito di gente. Il signor P. ritornato al suo paese alle ore 18:10 finalmente entra in un tabacchino autorizzato, non c’è alcuna fila, ma purtroppo il giorno della vigilia l’orario per poter giocare anziché terminare alle 19:30 come di consueto termina alle 18:00.

Increduli chi ormai non ci credeva più che quei numeri sarebbero usciti. Si sono registrate vincite fino a 9 mila euro.

Le lenticchie del cenone quest’anno per circa un centinaio di montefalcionesi hanno dato i loro frutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


2 × tre =


*